Una petizione per fermare catture e abbattimenti di lontre in Austria in deroga alla Direttiva Habitat

La Direttiva Habitat 92/43/CEE Conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche annovera lontra eurasiatica (Lutra lutra) tra le specie di interesse comunitario da proteggere in maniera rigorosa e per le quali designare zone speciali di conservazione a livello europeo (allegati II e IV).

Per le specie rigorosamente protette come la lontra, la Direttiva vieta la cattura, l’uccisione, la detenzione temporanea, il disturbo, il possesso, trasporto e commercializzazione, la distruzione e deterioramento delle aree di riposo e dei siti di riproduzione. La Direttiva prevede anche, come eccezionalità, per alcune serie motivate ragioni, purché non vi siano altre soluzioni e non si pregiudichi il mantenimento di uno stato favorevole di conservazione della specie, la possibilità di andare in deroga ai divieti imposti dalla stessa Direttiva.

In Austria il Land della Lower Austria sta pianificando di consentire catture ed abbattimenti di lontre, in deroga alla Direttiva Habitat, per dare seguito alle pressioni dei pescatori e degli allevatori ittici che imputano alla lontra depauperamento della risorsa ittica e danno economico. Naturalmente non ci sono evidenze scientifiche che sia così ed esistono tante e diverse misure per proteggere gli allevamenti ittici e le attività economiche.

Purtroppo con motivazioni simili, la possibilità di andare in deroga al divieto di rimozione ed abbattimenti è stata contemplata anche in Italia per il lupo (Canis lupus), nel nuovo Piano di Conservazione e Gestione della specie, fortunatamente ancora al vaglio della Conferenza Stato-Regioni.

Per le lontre austriache Andreas Kranz ed altri ricercatori austriaci hanno lanciato una petizione per fermare il governo locale ricorrendo alla Commissione europea. La petizione è supportata dall’Otter Specialist Group/IUCN che ha inviato anche protesta formale presso le autorità locali e unionali. Andreas ha scritto ai colleghi europei chiedendo di diffondere il link e le motivazioni della petizione.

Trovate la petizione al seguente link: http://www.thepetitionsite.com/takeaction/423/975/569/

La popolazione austriaca di lontra eurasiatica, come altre popolazioni europee, dopo un periodo di forte contrazione sta riespandendo la propria area di distribuzione ricolonizzando zone da cui era scomparsa. E’ grazie al processo di ricolonizzazione in corso in Austria che la lontra è tornata recentemente anche in Italia, in Alto-Adige e Friuli Venezia Giulia.

Firma e diffondi la petizione.

Grazie mille