LUTRIA partner del progetto “BIO.FOR.POLIS” sostenuto da Fondazione con il Sud

Il progetto “BIO.FOR.POLIS – Tutela ed incremento della Biodiversità e dei servizi ecosistemici e sociali delle Foreste nell’area metropolitana Napoli-Caserta, ideato e sviluppato da Danila Mastronardi ed Elio Esse dall’Associazione Studi Ornitologici Italia Meridionale onlus (ASOIM), e da Romina Fusillo e Manlio Marcelli della LUTRIA, è uno dei 19 progetti selezionati e sostenuti da Fondazione con il Sud nell’ambito del Bando Ambiente 2015. Il progetto, che vede l’ASOIM quale capofila e sarà attuato nelle Riserve Naturali Statali “Tirone Alto Vesuvio” e “Castelvolturno”, coinvolge il Corpo Forestale dello Stato – UTB di Caserta in qualità di ente gestore delle Riserve, la società LUTRIA e sei associazioni locali operanti nel sociale e nella divulgazione, quali partner del progetto.

BIO.FOR.POLIS si propone di incrementare i livelli di biodiversità, migliorare la funzionalità e i servizi ecosistemici e ricreativo-culturali dei sistemi forestali delle Riserve Naturali Statali “Tirone Alto Vesuvio” e “Castelvolturno”, diffondere la conoscenza della biodiversità locale e la consapevolezza dei rischi connessi alla perdita di biodiversità, e promuovere una fruizione corretta e consapevole delle risorse e del patrimonio naturali dell’area metropolitana Napoli-Caserta.

Attività di inanellamento scientifico realizzata dall’ASOIM nella Riserva Statale di Castelvolturno. Foto M. Marcelli

Gli obiettivi del progetto saranno perseguiti attraverso l’implementazione di azioni di miglioramento degli habitat per la vertebratofauna delle Riserve, percorsi formativi, partecipativi, didattici e di divulgazione, che incrementino i servizi ecosistemici e sociali delle foreste, promuovendo la responsabilità verso la biodiversità quale bene comune.